Al Cohen questa settimana la musica di Peo Alfonsi, Ben Ales Trio, The Niro e Nicole Stella

cohenverona

Cohen presenta:

Giovedì 19 aprile 2018 ore 21.30
Cohen Jazz Club: Peo Alfonsi
Peo Alfonsi in concerto 
E’ diplomato col massimo dei voti in chitarra classica col Maestro Luigi Mazzullo presso il Conservatorio di Cagliari, da sempre ha affiancato agli studi classici un interesse profondo per la musica jazz e improvvisata. Il suo principale interesse risiede da sempre nel tentativo di conciliare la tecnica e la ricerca del suono della musica “colta” con l’approccio improvvisativo tipico del jazz e delle musiche popolari. Ha frequentato varie Masterclasses e corsi di perfezionamento tra cui i corsi estivi di Norcia (dove consegue il Diploma d’Onore) il CPM di Siena e i seminari di jazz di Nuoro, e si è diplomato in Didattica della musica. La sua prima esperienza importante dopo gli studi classici, è il duo con Massimo Ferra, col quale vince ilI premio al concorso “Posada jazz project” nel ’96 e pubblica il suo primo CD “Passi difficili”. Inizia poi una collaborazione intensa col contrabbassista Sandro Fontoni con cui incide i CD “Pietre nuove” e “Che c’è” (quest’ultimo con la presenza di Paolo Fresu) entrambi entusiasticamente recensiti da riviste specializzate in Italia Inghilterra e USA. Inizia anche una collaborazione col sassofonista Roberto Ottaviano prima in duo poi in trio col violoncellista Vincent Courtois. Nel 2001 viene invitato a partecipare al “New jazz meeting” di Baden Baden in compagnia di musicisti come Michel Godard, Wolfgang Puschnig, lo stesso Vincent Courtois e Gabriele Mirabassi. Nel 2003 nasce il trio “Ammentos” con Fausto Beccalossi e Salvatore Maiore, con cui incide per l’etichetta Velut Luna i cd “Ammentos” e “Remarkkramer” (con quest’ultimo cd si aggiudica il premio Kramer nel 2008). Nello stesso periodo da vita insieme con Salvatore Maiore e Roberto Dani al progetto “amada” col quale incide il cd omonimo (giudicato tra i migliori cd dell’anno 2007 dalla rivista specializzata All about jazz). Con entrambi questi progetti si esibisce in importanti rassegne in Italia ed all’estero. Nel territorio della world music è stato tra i più assidui collaboratori di Andrea Parodi, per il quale ha tra l’altro curato (a quattro mani con Salvatore Maiore) gli arrangiamenti del progetto “armentos”. Nel 2006 incontra il chitarristaAl di meolacol quale incide il live cd Midsummer night in sardinia. Un anno dopo lo stesso Al di meola lo invita ad unirsi stabilmente al suo quartetto “new world sinfonia” col quale incide 4 cd, un dvd. Da due anni suona stabilmente in duo con lo stesso Al di Meola effettuando tournèe in tutto il mondo. Il clarinettista Gabriele Mirabassi lo invita stabilmente nel suo progetto “Canto d’ebano” col quale incide per l'Egea records il cd omonimo premiato come CD dell’anno dal prestigioso referendum “Top jazz” indetto dalla rivista Musica jazz. Collabora con la cantante londinese Norma Winstone in duo.

Venerdì 20 aprile 2018 ore 21.30
Ben Ales Trio
The Fool, Il Folle, nel simbolismo dei Tarocchi rappresenta l’uomo attraverso il suo percorso nella vita, non ha numeri, può essere considerato l’inizio o la fine, è libero di viaggiare, scoprire, cercare. Una carta che penso descriva molto bene il mio percorso, un viaggio tra le situazioni che la vita ci presenta rappresentate nei Tarocchi attraverso archetipi e i significati legati ad ogni carta” Alessandro Benetazzo, aka Ben Ales, artista italiano da sette anni a Londra che a Settembre ha esordito con il suo primo album, appunto, The Fool, “un percorso attraverso le emozioni più intime che possono essere condivise da tutti: amore, solitudine, paura, gioia, indipendenza…”, un album frutto di passione, dedizione e condivisione. Moltissimi sono i supporter che hanno creduto nel progetto di questo musicista partecipando alla campagna Kickstarter lanciata la scorsa estate e conclusasi con successo in meno di un mese. Ben Ales ha lavorato giorno e notte al suo sogno trasformandolo in una realtà fatta di tour, audizioni, gigs e un album ufficialmente in commercio dallo scorso 22 Settembre. Un tour in giro per l’Europa è il prossimo step di questo artista italiano che a Londra ha trovato la sua ispirazione e un nuovo modo di approcciare la sua carriera. Già live su Spotify, Itunes, Google Play, Amazon Music, questa estate Ben Ales presenterà il suo disco in varie gigs in Francia, Italia, Spagna, Germania, Belgio, Olanda, Danimarca, Norvegia, Svezia e Finlandia, preparandosi a seguire ciò che il destino ha in riserbo per lui con un disco che per lui rappresenta un nuovo percorso… Ben Ales suonerà il suo album in versione acustica al Cohen, accompagnato alla chitarra da Andrea Ballini Diplomato al Btech e chitarrista degli Apta Zoota, band con all'attivo un disco registrato da Fabio Magistrali (Afterhours, Marta sui Tubi, Bugo), al pianoforte e fisarmonica da Mladen Misan e al contrabbasso da Roberto Marangoni. 

Sabato 21 aprile 2018 ore 21.30
The Niro
THE NIRO eseguirà la colonna sonora di “Nowhere” composta da 18 brani (tutti cantati, tra cui brani del secondo album Best Wishes ed 8 inediti) accompagnato dal violoncello di Mattia Boschi (Marta sui Tubi, Gnut, Marina Rei). I brani hanno funzione narrativa e danno voce ai personaggi. “Qualche anno fa ho scritto un film musicale, una sorta d’incrocio tra Tommy e Quadrophenia. La storia racconta la vita di Andy, giovane mod che ha la sfortuna di distruggere tutto ciò che tocca. Alcuni dei brani della colonna sonora finirono nell’album Best Wishes. Gli altri restarono inediti. Ho sempre coltivato l’idea di realizzare questo film, nel frattempo mi è venuta una gran voglia di eseguire dal vivo la colonna sonora completa di Nowhere, un caleidoscopio in cui si intrecciano le vite di wrestler, travestiti, assassini, alcolizzati, tra amore, odio, abbandono, solitudine e speranza. Welcome to Nowhere!”. 

Domenica 22 aprile 2018 ore 20.00

Nicole Stella
In occasione della pubblicazione del suo terzo album, "Canzoni Per Vivienne", la cantautrice Nicole Stella presenta i propri brani al pubblico veronese per la prima volta.
Nicole Stella è una cantautrice indipendente originaria del Lago Maggiore. Fin dai primi anni dell'adolescenza, scopre la propria passione per i cantautori americani e italiani, che la ispirano ad intraprendere i primi esperimenti con musica e parola. Dal 2013 al 2015, Nicole Stella si stabilisce a Londra, dove si esibisce come cantante folk solista in importanti contesti (tra cui lo storico locale Zebrano di Soho e il Southbank Centre). Accompagnando costantemente l’attività di performer con progetti in studio, Nicole realizza, nell’agosto 2015, il proprio album di debutto come cantautrice indipendente, New Day, ottenendo un riscontro positivo da alcuni critici inglesi e americani. Nel 2016 collabora con la casa editrice romana SUR alla realizzazione di uno spettacolo su Joni Mitchell, che viene presentato anche al prestigioso festival milanese JazzMi. Nello stesso anno, partecipa ad altre rassegne, come il Buscadero Day, importante festival folk a Pusiano. Nel marzo 2017 esce il suo secondo album come artista indipendente, Something To Say, una raccolta di nuovi inediti sulla tematica della libertà che spaziano dal folk al rock. Nel maggio 2017, Nicole si esibisce per la prima volta oltreoceano: partecipa al Montauk Music Festival di Long Island e presenta il suo nuovo album in importanti locali della scena musicale newyorkese (Pianos, The Bitter End, The Delancey). Attualmente, Nicole Stella sta collaborando con il chitarrista genovese Massimo Ceravolo alla realizzazione di uno spettacolo su Vivienne Haigh-Wood, figura a cui è dedicato anche il suo terzo album, Canzoni Per Vivienne (marzo 2018).        

Cohen
Via Scarsellini 9, 37123 Verona
Info: https://www.facebook.com/cohenverona/