Agfa Graphics: chiude lo stabilimento di Vallese di Oppeano, cronaca di una morte annunciata

Nella giornata di oggi, 11/10/2016, presso la sede di Confindustria la multinalzionale AGFA, ha annunciato la cessazione dell’attività produttiva presso il sito di Vallese di Oppeano (VR), ultimo insediamento industriale sul territorio Italiano.

Agfa, leader mondiale nella produzione di lastre per la stampa, ha all’attivo 7 stabilimenti, di cui 4 in Europa (Francia, Germania, Inghilterra ed Italia), 1 in Brasile, 1 in Usa e uno in Cina.

L’azienda giustifica la decisione per una eccessiva sovracapacità produttiva a livello mondiale ed una concorrenza sempre più spinta da parte dei produttori cinesi.

Le OO.SS. e le RSU aziendali respingono con forza la decisone della multinazionale, ritenendo, invece, che l’ultimo sito italiano potesse avere delle prospettive diverse, in particolare dopo la chiusura di Manerbio (BS).

Nelle prossime ore verranno messe in campo azioni di lotta a sostegno della vertenza presso lo stabilimento produttivo.

Emanuela Mascalzoni  FIOM Cgil Verona
Luca Mori FIM Cisl Verona