5 marzo spesa popolare con il GAP Verona

Domenica 5 marzo dalle 9:30 alle 12 presso la sede di Rifondazione Comunista di Via Benedetti n. 18 in Borgo Roma, sarà attivo il Gruppo di Acquisto Popolare.

I soci troveranno prodotti di prima necessità a prezzi di assoluta concorrenza.

Ci sarà il pane biologico bianco ed integrale di giornata ed i prodotti dell'ortofrutta provenienti da colture biologiche.

È una proposta contro la crisi perché la politica di austerità e dei tagli ai servizi essenziali, quali la salute, l'istruzione e l'assistenza, colpisce pesantemente le condizioni di vita dei ceti sociali più deboli.
Aumenta la precarietà e la disoccupazione, mentre salari e pensioni continuano a diminuire.

I prezzi sono accessibili perché senza di ricarico e vengono privilegiati i prodotti del territorio in una logica di sostegno alle piccole realtà locali.

Da una parte quindi una parziale, ma concreta,  risposta ad un problema immediato e dall'altra la proposta di un modello sociale fondato sulla solidarietà ed il mutualismo quale forma di autodifesa dalle conseguenze della crisi e dalle politiche governative.

Sarà attivo anche il mercatino di vestiti e degli accessori usati per ridare vita alle cose che non utilizziamo più e per favorire il riciclo ed il riuso, per ridurre lo spreco e la produzione di rifiuti.

Fatti e non parole, per non lasciare indietro nessuno.

Tutte e tutti possono iscriversi al GAP. Il costo della tessera è di 50 centesimi all'anno.

Non clienti, ma soci!
Buona spesa popolare.