5ª edizione Borse di studio Fiorito-Frassanito

L’Amministrazione comunale ha bandito la quinta edizione del concorso pubblico “Manuel Fiorito ed Enrico Frassanito” per l’assegnazione di 2 borse di studio del valore di 3.550 euro ciascuna. L’iniziativa vuole mantenere vivo nei giovani il ricordo del sacrificio di vite umane da parte delle nostre forze Forze Armate nelle missioni internazionali di pace, in particolare del Capitano degli Alpini, caduto in Afghanistan nell’attentato del 5 maggio 2006 e del Sottotenente dei Carabinieri Enrico Frassanito, deceduto in Iraq a seguito dell’attentato del 27 aprile dello stesso anno.

Non volendo entrare in polemica sul non senso delle missioni di pace “armate” alle quali il nostro paese partecipa, e ribadendo il  massimo rispetto  per la memoria di tutti coloro che sono caduti nello svolgimento del proprio lavoro, accogliamo con favore l’iniziativa del Comune a supporto degli studenti, in uno stato dove quello all’istruzione sta sempre più diventando un diritto negato.

Al concorso possono partecipare gli studenti degli Istituti scolastici statali e paritari che nell’anno scolastico 2012/2013 abbiano conseguito il Diploma di Maturità a conclusione di un corso di studi quinquennale e siano in possesso dei seguenti requisiti: residenza anagrafica nel Comune di Verona ininterrottamente da almeno tre anni (requisito non richiesto per i figli degli appartenenti alle Forze Armate, alla Polizia Penitenziaria e alla Polizia di Stato); età non maggiore di 21 anni; votazione finale all’esame di Stato non inferiore a 98/100; ISEE del nucleo familiare di appartenenza, riportante la situazione reddituale dell’anno 2012, non superiore a 25 mila euro.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire al Comune di Verona – Coordinamento Intersettoriale Servizi Educativi (via G.Bertoni 4- 37122 Verona) entro le ore 13 del 14 febbraio 2014.
Il bando del concorso ed il modulo per la partecipazione sono scaricabili dal sito web del Comune di Verona nella sezione istruzione e sul sito web www.politichegiovanili@comune.verona.it  
Per ulteriori informazioni: Servizio Politiche Giovanili tel. 045 8078789-87.

“Un contributo alla diffusione della cultura del merito – sottolinea l’assessore all’Istruzione Alberto Benetti – attraverso i pubblico e concreto riconoscimento dell’impegno personale nell’attività di studio, quale premessa per la costruzione di competenze e la valorizzazione di talenti che permettano la piena realizzazione individuale e sociale”.